Make your own free website on Tripod.com
LE F.A.Q. DI QUESTO SITO
(ovvero: risposte alle domande più frequenti)


Dispongo di materiale interessante su Luigi Tenco (foto, articoli, interviste, midi).
Ve lo posso inviare per la pubblicazione?

Ovviamente sì. Potete usare il sistema dell'attachment via e-mail, zippando prima i files.
Prima però accertatevi che non sia materiale già pubblicato nel nostro sito. Se il file che ci state per spedire è di rilevante entità (+300 Kb), per favore avvisateci con una e-mail preventiva.


Non sono d'accordo con quello che ho letto nel vostro sito.
Questo sito riporta senza modifiche ciò che altri hanno pubblicato, scritto e dichiarato su Luigi Tenco.
Eventuali lamentele vanno pertanto indirizzate a questi ultimi, e non a noi.
Il nostro ruolo è soltanto quello di "notai" e noi non ci assumiamo alcuna responsabilità per le opinioni espresse da altre persone (opinioni che in questo sito vengono distinte solitamente da un carattere color rosso oppure da una evidenziazione in giallo).
In altre parole, come dice il proverbio, "ambasciator non porta pena".
Se invece non siete d'accordo con una nostra affermazione, vi preghiamo di indicarcela e possiamo discuterne via e-mail, purchè il confronto sia cordiale e costruttivo.


Le lettere a Valeria sono autentiche?
Per quanto ci riguarda, noi crediamo senza esitazioni che le lettere a Valeria siano autentiche.
Del resto, l'unica persona che aveva l'autorità per giudicarle, Valentino Tenco (fratello di Luigi), le ha dichiarate tali, facendole pubblicare da "Il Secolo XIX" nel gennaio 1992, e tanto ci basta.
Non credere alla veridicità di quelle lettere significa dubitare della parola di Valentino Tenco e chi lo fa manca di rispetto alla sua memoria (è deceduto nel novembre 1997).
Pertanto, quegli ammiratori di Dalida, che trovano disdicevole la lettura di queste lettere, possono tranquillamente ignorarle e passare oltre, senza protestare con noi.
Anche perchè, non riportarle in questo sito sarebbe stato un ingiustificabile atto di censura.


Allora la storia d'amore tra Tenco e Dalida era vera, oppure no?
Francamente non ci preme di approfondire l'argomento. Erano affari dei diretti interessati.
Probabilmente ci fu una storia, ma nessuno potrà mai dire se infine si sarebbero sposati, oppure no.
Chi fosse interessato a saperne di più, può leggere le pagine che raccolgono le dichiarazioni dei testimoni oculari.


Tempo fa, si diceva che Dalida aveva avuto qualche ruolo nella morte di Tenco.
Cosa c'è di vero?
Assolutamente nulla!!!
Dalida non c'entra niente con la morte di Tenco! Anzi, la cantante italo-francese è stata la seconda vittima di questa tragedia, perchè ha avuto la sventura di dover rinvenire il cadavere dell'uomo di cui era innamorata.
Il pubblico italiano, che durante gli anni seguenti aveva dubitato di Dalida, attribuendole anche il ruolo di "porta-sventure", è stato ingiusto nei suoi confronti e le ha fatto un torto gravissimo.


Siete per la tesi del suicidio di Tenco, oppure no?
Per quanto ci riguarda, facciamo MOLTA fatica a credere che Tenco si sia ucciso perchè "Io, tu e le rose" era andata in finale al posto della sua canzone.
Potremmo convincerci, se qualcuno affermasse di aver udito lo sparo che uccise Tenco, ma siccome non esiste ancora un testimone in tal senso, nessuna ipotesi può essere scartata.


Dove posso trovare la videocassetta del film "La cuccagna"?
Per quanto ne sappiamo, non esiste in commercio la videocassetta del film "La cuccagna".
L'unico modo per ottenerne una copia, è tenere d'occhio la programmazione delle varie emittenti televisive (locali o nazionali) perchè ogni tanto il film viene riproposto (solitamente in orari assurdi).


Nel vostro sito non ci sono i testi delle canzoni e neppure files MP3!
Non troverete mai questo materiale sul nostro sito, perché non vogliamo grane per la questione dei diritti d'autore. Per ottenerli, rivolgetevi dunque altrove.

HOME PAGE - WEB FORUM - E-MAIL